top of page

INTRODUZIONE

Spesso è necessario realizzare manufatti in genere i quali sono a contatto perenne con fonti produttrici di elevate temperature, costanti o temporanei, ma che devono essere impermeabilizzati e protetti dagli agenti aggressivi
che ne potrebbero compromettere la durabilità nel tempo.
Il rivestimento in EPOXFIRE, rappresenta la soluzione più idonea allo scopo. Grazie alla sua consistenza fluida, si applica facilmente anche su superfici curve o dalla geometria irregolare, e nelle parti più difficili da trattare come spigoli, angoli e punti di discontinuità.

 

DESCRIZIONE

EPOXFIRE è una formulazione realizzata prevalentemente da una miscela di cariche minerali a base di quarzo legata con resina composita e fornito sottoforma di bicomponente premiscelato (parte A e B). E' idoneo per
l’impermeabilizzazione e la protezione dei substrati soggetti ad elevate deformazioni flessionali ed elevata pressione idrostatica positiva ad alte temperature.

 

IMPIEGHI

- Idoneo per il controllo dell’umidità e della resistività (test interno, rif. EN 1504-9:2008);
- Impermeabilizzazione di superfici esposte al contatto con acque di mare;
- Rivestimento flessibile di strutture cementizie, anche soggette a deformazioni di tipo flessionale;
- Impermeabilizzazione di strutture idrauliche come piscine, serbatoi, bacini, tubazioni, ponti e canali, anche destinati ad immersione in acqua di mare;
- Protezione di pavimentazioni caratterizzate da substrati in calcestruzzo o vecchie piastrelle.

 

CARATTERISTICHE E VANTAGGI

- Elevate prestazioni meccaniche (ottima resistenza a flessione e compressione, resistenza all'abrasione e all'usura; mancanza di assorbimento dei liquidi in genere, resistenza agli acidi, buona elasticità, etc.);
- Elevata capacità di far da ponte e cucitura sulle fessure;
- Applicabile verticalmente, in quanto possiede proprietà tissotropiche;
- Ottima adesione su quasi tutti i tipi di substrato, ad esempio calcestruzzo ordinario e cellulare, malta cementizia, pietra, ceramica, mattoni, laterizi, etc.;
- Buona resistenza ai raggi UV e agli agenti atmosferici;
- Applicabile anche su substrati lievemente umidi.

 

APPLICAZIONE

EPOXFIRE va applicato mediante frattazzo, spatole e cazzuole di diverse dimensioni, in funzione della geometria della superficie da ricoprire, sia per la posa in orizzontale che per quella verticale. Lo spessore totale di applicazione potrà essere variabile e gettato in un unico o più strati, secondo la necessità.
E’ consigliabile armare il prodotto con una rete in fibra di vetro, con grammatura variabile a seconda delle esigenze specifiche nel caso di ricostruzione di manufatti soggetti alla sollecitazione di alte temperature ( ad esempio tubi scarico ecc. ).
Qualora le condizioni del supporto non fossero idonee, si consiglia di procedere con un primo strato preparatorio di fondo, seguito da un
secondo strato di finitura, impiegando lo stesso prodotto.
In prima analisi, calcolare lo spessore finale di applicazione in funzione delle diverse tipologie di supporti e del loro stato di conservazione.
Calcolare il quantitativo in peso di EPOXFIRE necessario alla copertura della superficie, tenendo conto che per 1m2 di superficie e per lo spessore di 1 mm occorrono circa 2 Kg di impasto.


DATI TECNICI

Temperatura ambiente:+5 °C min. / +35°C max;

Temperatura del substrato/supporto: +5°C min. / +35°C max;
Tempo di lavorabilità: ~ 30 min. a +20°C;
Tempo di attesa/sovracopertura: EPOXFIRE deve essere completamente indurito prima di essere messo in contatto con acqua. Occorrerà attenersi al seguente tempo di attesa: ~ 1 giorno su diversi supporti.

I tempi di attesa possono variare di poco, a secondo dell’umidità ambientale e del substrato.

 

CONSUMO

Kg 2,0/mq per mm di spessore

 

CONFEZIONE

Kg 20 (17+3)

 

Scarica la scheda tecnica 

(Vai su Home - documenti)

EPOXFIRE resina composita e quarzi per riparazioni fino a 800°C

€ 1.172,00 Prezzo regolare
€ 720,00Prezzo scontato
IVA inclusa